Migliorare Il Posizionamento Sito

Come si può migliorare il posizionamento sito ?

Virtualmente tutti i webmaster o proprietari di siti internet sono in cerca di metodi per ottenere risultati migliori dai loro siti internet. Desiderano migliorare la reputazione del loro sito e raggiungere posizioni più alte nei motori di ricerca. Questa continua ricerca di risultati sempre migliori, generalmente conosciuta come posizionamento sito, potrebbe essere ottenuta seguendo una serie di procedure che io definirei basilari.

Prima che tu inizi, devi capire che ti stai scontrando con un bel po’ di gente, o meglio, con un bel po’ di siti internet che forniscono prodotti e servizi comparabili al tuo. Nel caso di programmi di affiliazione online molti siti concorrenti potrebbero addirittura essere simili! Se vuoi quindi avere la meglio su questi potenziali rivali e migliorare il posizionamento sito (in questo caso il TUO sito) devi effettuare una messa a punto di alta qualità al tuo sito internet e lavorare attivamente per migliorarlo.

1. Assicurati che il design del tuo sito internet sia ottimizzato per i motori di ricerca (search engine friendly):

Il tuo design può sembrare buono ai tuoi occhi. Non è detto però che questo basti a farlo apprezzare dai motori di ricerca, anzi, a volte, potrebbe addirittura essere controproducente al tuo posizionamento sito. Com’è possibile? Analizza il sorgente della tua pagina internet con un editor di testo, o qualunque cosa ti permetta di visualizzarlo (anche Dreamweaver o Frontpage sono buoni per questo). Da quale riga inizia la tua prima riga di testo? Se scorrendo il sorgente della tua pagina internet ti accorgi che il tuo testo inizia molto in basso nella pagina il motore di ricerca potrebbe avere più difficoltà a trovare i dati essenziali che avrebbero aiutato il tuo posizionamento sito.

A questo punto elimina tutti gli spazi inutili nel codice html. Se ci sono lunghe stringhe di script java, mettili in file esterni. Allo stesso modo, metti le informazioni sui fogli di stile (CSS) in file esterni. Semplificare il codice può aiutare nel posizionamento sito. Se queste procedure iniziano ad essere troppo sofisticate per te, allora fatti consigliare da un esperto di posizionamento sito o dal tuo web designer.

2. Assicurati che le tue parole chiave siano piazzate strategicamente nel testo per un posizionamento sito migliore:

Non è possibile migliorare il posizionamento sito se il testo che si legge nelle pagine di questo non comprende le parole per le quali tu desideri essere trovato. Molti individui erroneamente suppongono che inserire le parole chiave nei meta tags sia sufficiente per migliorare il posizionamento sito. Questo non è assolutamente vero, alcuni motori di ricerca come Google e Yahoo a malapena leggono i meta tags e analizzano di più il testo della pagina. Fai in modo che le parole a cui vuoi dare rilievo siano nel primo paragrafo del testo, nei titoli (utilizzando i tags H1, H2 e così via) e nel testo dei links presenti all’interno della pagina andrai ad ottimizzare per ottenere un buon posizionamento sito.

3. Crea una mappa di navigazione (indice) ricca di contenuti e ancor meglio se divisa per categorie, cliccabili, sulle pagine del tuo sito web:

Se desideri migliorare il tuo posizionamento sito nei motori di ricerca per tutte le pagine del tuo sito web allora devi essere assicurarti che queste pagine vengano elencate o incluse nel motore di ricerca. Puoi facilitare le cose creando una mappa del sito, una pagina contenente links testuali collegati a tutte le sotto pagine del tuo sito. Un altro buon metodo da seguire è l’incorporamento di un sistema di navigazione fatto da link testuali nelle tue pagine internet, anche se è già presente in queste pagine un’altra barra di navigazione basata su grafica (in quanto per il motore di ricerca, a differenza dell’utente, è il contenuto testuale che conta e non la grafica). Tieni a mente che motori di ricerca come Google e Yahoo seguono i links testuali molto facilmente. Arrivando al punto della questione, il motore di ricerca che arriverà alla pagina principale o alla mappa del tuo sito contenuta in una delle sue pagine, seguirà tutti i links TESTUALI contenuti in questa pagina o mappa e visiterà quindi, indicizzandole, tutte le sotto pagine contenute in essa e questo contribuirà ad aumentare il tuo posizionamento sito.

4. Aumenta la quantità e la qualità dei links che puntano al tuo sito internet ed aumenterai il tuo posizionamento sito:

Se il tuo sito web fa parte di un settore dove c’è molta concorrenza sarà alquanto problematico migliorare il tuo posizionamento sito senza dover acquisire un grande numero di links da siti esterni alle pagine del tuo sito internet. Nel caso in cui tu abbia un contenuto molto buono e che valga la pena essere citato, differenti siti potrebbero creare links ai tuoi contenuti in quanto ti riterrebbero una risorsa a loro utile e questo migliorerebbe il tuo posizionamento sito. Tuttavia, qualora tu voglia velocizzare questo (altrimenti) lento processo, devi richiedere attivamente links dagli altri siti internet, sia comprando e vendendo links o facendo in modo che il tuo contenuto (ancora con un link al tuo sito o pagina web) venga in qualche modo posizionato sugli altri siti. Riguardo ai links è bene tenere in considerazione che non è la quantità che conta, ma la qualità. Ai fini del posizionamento sito un buon link da un sito autoritario come Wikipedia o ANSA vale molto più di decine (forse anche centinaia) di links provenienti da altri siti con minore importanza. Per ottenere questi links di alta qualità non c’è nessuna scorciatoia. Dovrai guadagnarteli con un sito che dà molte informazioni o contenuti utili. Migliori saranno i contenuti e le informazioni che darai, migliore sarà il tuo posizionamento sito.

5. Continua ad essere sempre al passo con gli ultimi aggiornamenti dei motori di ricerca per un posizionamento sito ottimale:

Il dover migliorare continuamente la qualità dei tuoi contenuti per aumentare il posizionamento sito è un problema continuo. I risultati del posizionamento sito dei motori di ricerca solitamente non sono statici. Le centinaia e più di motori di ricerca che magari in passato erano famosi e che facevano concorrenza a siti come Google e Yahoo oggi sono pressoché scomparsi in quanto il web, essendo in continua evoluzione, necessita di un’indicizzazione continua che si adatti alla velocità di sviluppo del web e quindi ciò che era statico e che una volta andava bene in quanto il web ai suoi inizi era molto più lento nel crescere, ora non va più bene. Di pari passo, un sito web che non viene continuamente analizzato, ottimizzato e aggiornato sia nei contenuti che nel codice, difficilmente avrà possibilità di ottenere un posizionamento sito ottimale.

Qualora tu non dovessi avere esperienza o tempo per affrontare questi problemi da solo dovresti raccogliere i vantaggi di professionisti qualificati nel posizionamento sito che ti possono aiutare a migliorare l’efficienza del tuo sito nei motori di ricerca.

Sia che tu dipenda da professionisti o che tu sia capace di farlo fa solo queste 5 idee possono essere un ottimo punto di inizio per iniziare il lavoro del tuo posizionamento sito.

I commenti sono stati disabilitati.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts

Posizionamento siti

Consulente SEO

Quando la vetrina non basta, arriva il posizionamento! Ormai tutti sanno quanto sia importante arricchire la propria attività di un Sito Web che possa essere non solo accattivante e bello da vedere ma anche ben Read more…

Posizionamento siti

Strumenti SEO: ahrefs

ahrefs: uno dei pochi strumenti per il SEO vero Oggi voglio parlare di uno strumento veramente ben fatto, sicuramente utile per chi respira e vive il SEO così come dovrebbe essere fatto e non per Read more…

Motori di ricerca

Ottimizzazione SEO: Porta il tuo blog in prima pagina!

Ottimizzazione SEO. Che cos’è l’Ottimizzazione SEO? Sia che tu scriva un articolo di un blog o solamente una pagina, l’ottimizzazione SEO è molto importante. Vuoi raggiungere la prima pagina di Google ed idealmente la prima posizione, Read more…